Il metodo

Analisi dei volumi di ricerca delle keyword

Per quanto riguarda google.com, abbiamo analizzato i volumi di ricerca di keyword inerenti il settore del Destination Wedding in Toscana, Italia ed estero nel periodo gennaio-dicembre 2018. Sono stati analizzati i volumi di ricerca di oltre 3.000 keyword che generano ogni anno più di 1 milione e 500.000 ricerche annuali sul più famoso ed utilizzato motore di ricerca. Le keyword sono state analizzate in riferimento ai competitor territoriali italiani della Toscana (Costiera Amalfitana, Lago di Como, Venezia, Sicilia, ecc.) e a quelli stranieri (Francia, Grecia, Maldive, Canarie, ecc.).

Analisi dell’utilizzo degli hashtag su Instagram

Per avere una misura dello stato di salute del Destination Wedding della Toscana sui social, abbiamo deciso di analizzare i volumi di utilizzo degli hashtag su Instagram. I dati raccolti sono serviti per capire quanti hashtag sono utilizzati per ogni destinazione ed il loro volume di utilizzo all’interno di uno dei social più adoperati a livello globale.

Gli strumenti utilizzati

Gli strumenti utilizzati per questa analisi sono stati principalmente 4:

I primi 3 tool sono serviti per l’analisi dei volumi di ricerca delle keyword, mentre i volumi di utilizzo degli hashtag su Instagram sono stati misurati interrogando direttamente il social in esame.

I Paesi analizzati

Per quanto riguarda l’analisi dei volumi di ricerca delle keyword, sono stati presi in considerazioni Paesi e aree geografiche scelti in base a diversi fattori online ed offline.

In primis, sono stati analizzate aree geografiche dove è presente una forte e numerosa ricerca di keyword in lingua inglese per il Destination Wedding in Toscana e in Italia e dove viene utilizzato Google come motore di ricerca. Per questo motivo, sono stati esclusi dall’analisi Paesi come Russia e Cina, dove vengono utilizzati motori di ricerca diversi da quello di Mountain View (nello specifico, Yandex e Baidu).

In secundis, sono stati presi in considerazione tutti quei Paesi dove, benché il numero di ricerche ancora non sia ancora elevato, hanno registrato nel corso degli ultimi anni un crescente numero di coppie che si sono sposate in Toscana e un aumento dell’interesse per il Destination Wedding in Italia, oltre a disporre di un importante budget di spesa.

Nello specifico, questi sono i Paesi selezionati per l’analisi:

  • U.S.A.
  • Regno Unito e Irlanda
  • Paesi del Golfo (Emirati Arabi, Oman, Qatar, Arabia Saudita, Bahrein, Kuwait)
  • Asia (India, Hong Kong, Singapore)
  • Brasile
  • Australia
  • Sudafrica
  • Germania
  • Nord Europa (Svezia + Norvegia + Danimarca + Finlandia + Belgio + Olanda)

Suddivisione delle keyword

Per ogni Paese, i volumi di ricerca delle keyword sono stati suddivisi in 4 gruppi differenti:

  1. Il primo gruppo è relativo alle keyword inerenti la destinazione Italia. Di questo gruppo fanno parte tutte quelle keyword del tipo wedding in italy, elope in italy, marriage in italy, destination wedding italy, italy wedding venues, getting married in italy, ecc.
  2. Il secondo gruppo è relativo alle keyword inerenti le destinazioni Competitor Italia. Di questo gruppo fanno parte kw del tipo greek wedding, santorini wedding, ibiza wedding, hawaiian wedding, bahamas wedding, french wedding, ecc.
  3. Il terzo gruppo è relativo alle keyword inerenti la destinazione Toscana, come wedding in tuscany, wedding in florence, chianti wedding, lucca wedding, florence wedding venue, tuscany wedding packages, ecc.
  4. Il quarto gruppo racchiude tutte le keyword inerenti le destinazioni Competitor Toscana, i.e. wedding in lake como, wedding in amalfi coast, wedding in ravello, wedding in venice, wedding in rome, sicily wedding, ecc.

Report dei risultati

I risultati ottenuti dall’analisi dei volumi di ricerca delle keyword sono stati presentati, per ogni Paese, in due diverse slide. In ognuna di esse sono presenti:

  • due indicatori: il volume di Ricerche Mensili medie e il volume di Ricerche Annuali medie;
  • un grafico a torta che evidenzia in percentuale il volume totale delle keyword ricercate in ogni Paese;
  • una tabella che mette in evidenza alcune di queste keyword e il loro volume di ricerca mensile.

La prima slide di ogni Paese mette in rapporto le keyword inerenti la destinazione Toscana con le kw della destinazione Italia e delle destinazioni Competitor Italia.

La seconda slide mette in rapporto le keyword inerenti la destinazione Toscana con le kw delle destinazioni Competitor Toscana.

Di seguito, vi presentiamo i risultati Paese per Paese con i relativi commenti ed osservazioni.

U.S.A.

Gli Stati Uniti d’America sono sicuramente il Paese che, per numero di ricerche annuali, per bacino di utenza e per budget a disposizione di ogni coppia, interessa maggiormente gli operatori del settore wedding in Toscana e in Italia.

Toscana – Italia – Competitor Italia

Questa è la slide che mette in rapporto i volumi di ricerca delle keyword delle destinazioni Toscana, Italia e Competitor Italia. Sono state prese in considerazione le kw che hanno un volume medio di ricerche mensili superiore a 200 e in totale sono state inserite in questo grafico i risultati di kw che generano più di 800.000 ricerche annuali.

Le isole Hawaii e le altre destinazioni del continente (Jamaica, Bahamas, Messico, ecc.) hanno una percentuale di ricerca molto alta, in primis per la vicinanza geografica con gli Stati Uniti.

In Europa, sono invece l’Italia (13,3%), e la Grecia (7,6%) le destinazioni che suscitano un maggiore interesse negli U.S.A. La Toscana, in particolare, rileva un volume di ricerca del 3,5% in totale in rapporto alle altre località.

Nella tabella sono evidenziate le keyword tuscan wedding (circa 1600 ricerche mensili medie nel periodo di riferimento), santorini wedding e paris wedding, le prime località per numero di ricerche mensili al di fuori del continente americano.

Toscana – Competitor Toscana

Se analizziamo le keyword legate alla Toscana in rapporto con gli altri competitor italiani (Costiera Amalfitana, Lago di Como, Venezia, ecc.), questa regione ha sicuramente un ruolo rilevante, con oltre il 45% di ricerche rispetto alle altre due principali competitor Costiera Amalfitana e Lago di Como che registrano rispettivamente il 27,3% e il 10% del volume di ricerca globale.

Interessante notare come singole località come Positano e Capri abbiano un alto numero di ricerche mensili rispetto alle singole località toscane (Firenze, Chianti, Lucca e Siena), nonostante quest’ultime abbiano sicuramente un ruolo di assoluto rilievo a livello turistico negli U.S.A.

Regno Unito & Eire

Anche il Regno Unito e l’Irlanda sono due destinazioni con una forte storicità e numero di presenze per quanto riguarda il destination wedding in Toscana e in Italia, per la vicinanza geografica e l’alto numero di collegamenti aerei con il nostro Paese.

Toscana – Italia – Competitor Italia

Le ricerche annuali globali per il destination wedding sono superiori a 590.000 ed è presente un forte interesse in primis per l‘Italia (27,7%), seguita da Francia (11,2%) e Grecia (10,8%). Da evidenziare come Santorini sia, in termini percentuali, la seconda destinazione ricercata e la prima località a livello globale, con una percentuale del 12,5%.

Interessante notare come le ricerche inerenti le altre isole della Grecia (Zante, Creta, Mikonos, Rodi, Cefalonia, Corfù) si attestino poco al di sotto della Toscana, rispettivamente al 5,6% e al 7,4%.

Toscana – Competitor Toscana

A livello nazionale, l’interesse per la Toscana si attesta oltre il 35%, seguita da Costiera Amalfitana (27,7%), Lago di Garda (14,5%) e Lago di Como (7,9%).

Da evidenziare come keyword del tipo tuscan wedding e lake garda weddings registrino lo stesso volume di ricerche medie mensili e come le località della Costiera Amalfitana, Sorrento e Positano, abbiano volumi di ricerca superiori o identici alle kw legate a Firenze.

Paesi del Golfo

I Paesi del Golfo (Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Oman e Qatar) sono sicuramente un bacino di utenza molto interessante per quanto riguarda il destination wedding in Italia. Il volume complessivo delle ricerche su Google in questo caso sono minori rispetto a U.S.A. e U.K. (oltre le 36.000 annuali) e sono state analizzate keyword che hanno più di 30 ricerche medie mensili.

I Paesi del Golfo non sono quindi interessanti per la quantità di ricerche globali, quanto per la qualità di queste ricerche e per il budget delle coppie provenienti da questi stati. Inoltre, in questi ultimi anni sono state ampliate le rotte aeree tra questi Paesi e la Toscana, riducendo così gli scali e le distanze e permettendo collegamenti più comodi e rapidi.

Toscana – Italia – Competitor Italia

Sia a livello globale che a livello locale, non è interessante analizzare tanto il numero delle ricerche quanto il rapporto in percentuale fra i vari Paesi. E’ evidente che India e Seychelles la fanno da padrone, con oltre il 53% delle ricerche registrate per queste due destinazioni.

Toscana (7,7%), Italia (5,9%) e Grecia (3,3%) si contendono percentuali inferiori ma significative, se le rapportiamo alle altre destinazioni europee ed extraeuropee (Sri Lankan, Maldive, Marocco e Cipro).

Toscana – Competitor Toscana

A livello nazionale, la Toscana è sicuramente la destinazione che suscita più interesse, con oltre il 57% delle ricerche su Google. Seguono Lago di Como (17,5%) e Costiera Amalfitana (12,5%) con percentuali inferiori ma lo stesso interessanti.

Da notare come keyword del tipo wedding photographer tuscany e wedding photographer in tuscany superino per numero di ricerche parole chiavi più generiche, indice che è presente una significativo interesse e una sostanziale ricerca di fornitori locali per il settore wedding in Toscana.

Asia

Per quanto riguarda il continente asiatico, sono state analizzate le ricerche effettuate in India, Singapore e Hong Kong, zone in cui viene utilizzato google.com e dove la lingua inglese è utilizzata da un pubblico internazionale interessato al destination wedding europeo.

Toscana – Italia – Competitor Italia

A livello globale, l’Italia come destinazione riscuote un profondo interesse, seguita dal Giappone e da altre mete asiatiche. La Toscana (8,7%) compete a livello europeo con la Francia (8,7%) e la Grecia (5,7%).

Toscana – Competitor Toscana

A livello nazionale, la Toscana è al primo posto come destinazione più ricercata con oltre il 57%, seguita da Lago di Como (17,5%) e Costiera Amalfitana (12,5%). La sola keyword tuscan wedding è ben oltre 6 volte più ricercata in media rispetto alle altre keyword concorrenti.

Australia

L’ Australia, nonostante la notevole distanza geografica, è uno di quei Paesi dove ogni anno aumentano le coppie che decidono di sposarsi in Toscana e in Europa.

Toscana – Italia – Competitor Italia

Dopo i competitor asiatici e americani (Thailandia e Hawaii, in particolare) l’Italia e la Toscana registrano una buona ricerca media annuale, rispettivamente del 20,4% e del 9,4%.

Da notare come nella tabella è evidenziato che le coppie di keyword italian wedding / greek wedding e santorini wedding / tuscan wedding competano con lo stesso volume di ricerche medie mensili.

Toscana – Competitor Toscana

Anche in questo caso, a livello italiano la Toscana è sicuramente la destinazione che suscita maggiore interesse, con circa il 50% delle ricerche. Da non sottovalutare sono i dati della Costiera Amalfitana (33,8%), in particolare per le keyword come positano wedding e sorrento weddings, che registrano una ricerca media mensile di gran lunga superiore alle località competitor toscane.

Sudafrica

Anche per quanto riguarda il Sudafrica, non sono sicuramente i volumi di ricerca (oltre 20.000 annui) da tenere in considerazione, quanto il crescente numero di coppie che ogni anno decidono di sposarsi in Toscana e in Italia.

Toscana – Italia – Competitor Italia

India e Mauritius sembrano essere le destinazioni più interessanti per i sudafricani. Da notare come le ricerche per la Toscana siano in questo Paese di gran lunga superiori a quelle per l’Italia (quasi +8% di ricerche medie annuali).

Toscana – Competitor Toscana

A livello italiano, la Toscana risulta avere circa il 70% delle ricerche annuali medie. Nella tabella viene evidenziato come alcune keyword specifiche relative a fornitori di servizi risultino avere un volume di ricerca superiore a keyword più generiche (vedi florence wedding venue).

Brasile

Anche il Brasile è uno di quei Paesi in cui il numero di presenze per il destination wedding in Italia e in Toscana è cresciuto negli ultimi anni.

Dai dati raccolti per le ricerche svolte in lingua inglese (che risultano essere un indicatore parziale rispetto alla grande quantità di ricerche in lingua portoghese) è interessante notare quanto la Toscana abbia un significativo interesse a livello globale (oltre il 40%) e a livello nazionale (circa il 70%), distante per punti percentuali da Grecia, Francia e dalle altre regioni italiane.

Toscana – Italia – Competitor Italia

Toscana – Competitor Toscana

Germania

Anche in Germania, la Toscana sembra essere la destinazione più interessante per le coppie tedesche a livello globale (con il 23% delle ricerche totali) e a livello nazionale (oltre il 67%).

Da evidenziare come la keyword tuscan wedding abbia più del doppio delle ricerche medie mensili rispetto alla keyword italian wedding.

Toscana – Italia – Competitor Italia

Toscana – Competitor Toscana

Nord Europa

Nei Paesi del Nord Europa (Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia, Belgio e Olanda), parallelamente a un continuo aumento dei flussi turistici, sta crescendo in questi ultimi anni la percentuale di coppie che decidono di sposarsi in Toscana e nelle altre regioni italiane.

Toscana – Italia – Competitor Italia

A livello globale possiamo notare quanto sia alto il divario in percentuale tra i volumi di ricerca delle keyword inerenti le destinazioni Italia (42,1%) e Toscana (14,4%) in rapporto agli altri competitor mediterranei, come Grecia (11,2%), Francia e Provenza (6,4%).

Toscana – Competitor Toscana

A livello nazionale, la Toscana è la destinazione più ricercata (oltre il 53% delle ricerche), seguita a lunga distanza da Costiera Amalfitana (17,3%) e Lago di Como (8,7%).

Da evidenziare come la keyword tuscan wedding abbia un volume medio di ricerche mensili di quasi 4 volte superiore rispetto alle altre keyword di destinazione concorrenti.

Instagram

Per Instagram, sono stati analizzati i volumi di utilizzo hashtag relativi a 10 destinazioni a livello mondiale (Italia, Francia, Grecia, Ibiza, Caraibi, Hawaii, Maldive, Thailandia, Messico e Jamaica) e a 16 località italiane (Toscana, Firenza, Lucca-Siena, Lago di Como, Lago di Garda, Costiera Amalfitana, Ravello, Positano, Sorrento, Capri, Roma, Venezia, Sicilia, Verona e Puglia).

I risultati sono stati presentati in due slide, la prima relativa alle destinazioni mondiali e la seconda a quelle italiane.

Hashtag Instagram Globali

A livello globale, sono stati analizzati gli hashtag in lingua inglese inerenti il destination wedding delle destinazioni competitor della Toscana su piano globale. Gli hashtag presi in considerazione sono quelli inseriti in più di 100 post, che in totale registrano un utilizzo superiore a 2 milioni e mezzo all’interno del famoso social network.

Gli hashtag che riguardano la destinazione Italia sono il 22,3% rispetto alle altre destinazioni competitor, di poco inferiore ad Hawaii (25%) e superiori a Francia (9,2%) e Grecia (8,3%). In questo quadro, la Toscana (4,3%) si ritrova in linea ad altre destinazioni come Ibiza (4,4%).

Nella tabella sono riportati gli hashtag più utilizzati per ogni destinazione, che evidenziano le differenze di utilizzo riportate nel grafico accanto.

Hashtag Instagram Italiani

A livello italiano, possiamo notare che gli hashtag relativi alla Toscana risultino essere utilizzati per il 20,8% rispetto alle altre destinazioni.

Nella tabella vengono evidenziati come alcuni hashtag di località della Costiera Amalfitana (#ravellowedding, #positanowedding e #sorrentowedding) abbiano un volume di utilizzo di poco inferiore o simile ad altre destinazioni come Firenze (#florencewedding) e Venezia (#venicewedding).

Alcune considerazioni finali

Alla luce dell’analisi effettuata e tenendo conto dei dati presentati (seppur parziali ma allo stesso tempo indicativi), l’interesse per la Toscana sul web all’interno del mercato del destination wedding mondiale ha un ruolo predominante rispetto alle altre destinazioni italiane.

Un interesse da non sottovalutare per gli operatori del settore wedding è anche quello per le altre destinazioni competitor, in primis la Costiera Amalfitana (in particolare per località come Positano, Ravello, Sorrento e Capri) e i grandi laghi del nord Italia (Lago di Como e Lago di Garda).

A livello globale, è presente un forte interesse per i competitor naturali europei (Francia e Grecia) e le isole del Mediterraneo (Santorini).

Da evidenziare come nel Regno Unito e in Irlanda, le isole greche superino per interesse e per numero di ricerche annuali le località e le destinazioni italiane, in primis quelle toscane (Firenze, Siena, Lucca, ecc.).

Scarica le slide

Inserisci la tua email per scaricare le slide della presentazione. Garantendo il rispetto per la privacy, il tuo indirizzo di posta elettronica non verrà condiviso.

Vuoi condividere con noi le tue idee?
Siamo qui per ascoltarti